Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Festival di reti nel derby molisano tra Olympia Agnonese e Campobasso

Condividi su:
Lucio Gualtieri


La 2^ giornata di ritorno del campionato nazionale di serie D. girone F, vede il Campobasso corsaro sul terreno di gioco del Civitelle di Agnone. Con una prestazione chirurgica infligge una cinquina ai granata e fa sua la gara con il risultano di 2÷5 
Ancora una giornata buia per l'Olympia Agnonese, squadra che nelle  sue prestazioni, vive gli impatti  iniziali di gara fatti di incertezze e distrazioni, fattori che inevitabilmente la portano a subire gol. Passano appena 3' e la capolista Campobasso si porta in vantaggio con Vitale, lesto ad inserirsi su un cross proveniente da sx e colpire a rete di testa.
I rosso blu al 15' siglano il raddoppio sugli sviluppi di un'azione di gioco portata sempre dalla fascia sx con cross sul lato opposto per il piede di Vitale, che finalizza e sigla la sua  doppietta di  giornata, agevolata da una approssimativa fase  difensiva degli  Agnonesi.

La voglia e l'impegno dei granata nel tentare la reazione ci sono tutte, ma il  portarsi con più  uomini nella metà campo avversaria, ti espone inevitabilmente a dei rischi, particolarmente se l'avversario ha nelle sue fila calciatori  bravi tecnicamente. E quello che sa fare Candellori,lo dimostra al 38' quando porta palla superando avversari per poi trovare la rete calciando da distanza siderale. La chiusura dei primi 45 minuti vedono da parte dell'Olympia una buona conclusione a rete di Sosa, che trova la risposta con deviazione in angolo del portiere ospite Raccichini.

La reazione dei ragazzi Agnonesi, potrebbe fare sperare in un secondo tempo diverso, ma per l'Olympia, gira tutto storto, perché nei primi 5' della ripresa, il direttore di gara sig. Maccarini della sez. di Arezzo, decreta un fallo di rigore a favore del  Campobasso, la battuta dagli undici metri vede la trasformazione di Esposito,  per lo 0÷4 della sua squadra. L' Agnone ha un'impennata di orgoglio e  riesce ad andare in gol al 54'  con un'autorete di Sbardella e al 59' con Sosa.   
Le due reti messe a segno dagli Agnonesi sbloccano in parte l'astinenza da gol che durava da sette turni. Resta comunque una sconfitta l'ottava consecutiva con tante reti subite. Oggi a fare la cinquina ci pensa  al 61' Rossetti, che chiude le ostilità.
Archiviata la prevedibile  sconfitta odierna, l'Olympia deve concentrarsi sui prossimi incontri. La possibilità di evitare una retrocessione diretta richiede un cambio di passo e mentalità diversa.

Condividi su:
Lucio Gualtieri

Seguici su Facebook