Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La 'pizza con i cicoli': una specialità molisana

| di Marianna Monaco
| Categoria: Tradizioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

La ‘pizza con i cicoli’ è una specialità tutta molisana: è una focaccia arricchita con i cicoli di maiale ricavati dallo strutto dell’animale, tagliato a pezzi grossi e lasciato asciugare sul fuoco. Il grasso che a contatto con il calore non si scioglie, diventa sempre più piccolo e asciutto. E’ una preparazione che arricchisce le tavole molisane soprattutto nel periodo dell’uccisione del maiale e si ricollega alla saggezza popolare secondo cui…del maiale non si butta via niente!
Ma i cicoli si possono acquistare anche in macelleria o al supermercato e preparare questa gustosa pietanza.

Ingredienti e procedimento:
-1 kg di farina di grano duro
-100 g di strutto
-1 cucchiaio di sale
-acqua tiepida q.b.
-25 g di lievito di birra

Sciogliere il lievito nell’acqua e aggiungerlo alla farina e al sale ed impastare. Aggiungere anche i cicoli e lo strutto e poco alla volta l’acqua fino a quando l’impasto non sarà liscio ed omogeneo.
Lavorare l’impasto per una decina di minuti, formare una pagnottella su cui fare un taglio a croce quindi lasciarla riposare per un paio di ore in un posto caldo coperta dalla pellicola e da un canovaccio. Dopo la prima lievitazione, stendere l’impasto premendolo con la punta delle dita, su una teglia rettangolare o tonda, a seconda della forma desiderata, foderata di carta forno e lasciare riposare per un’altra ora. Trascorso tale tempo infornare per circa 30 min a 200 gradi. A seconda dei gusti, è possibile spolverare con il formaggio grattugiato la superficie della focaccia prima di infornarla.
La pizza con i cicoli di maiale è ottima sia da sola sia accompagnata da salumi e formaggi. E mantiene il sapore delle vecchie tradizioni.
In altre zone d’Italia, esistono preparazioni simili con nomi differenti quali ciccioli, grasselli e sfrizzoli.

Marianna Monaco

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK