Monte Sant' Onofrio come Medjugorj: la Diocesi di Trivento istituisce una commissione di esperti sul fenomeno delle presunte apparizioni

| di Maria Carosella
| Categoria: Varie
STAMPA

La storia è nota e risale oramai a dieci anni fa. Un 54enne residente a Milano, ma originario di Agnone, l'8 agosto del 2011 riferiva di aver sentito una voce che lo chiamava per salire sul monte Sant'Onofrio nei dintorni di Agnone a1250mt di atezza perchè, dai racconti, lì avrebbe incontrato la vergine. Da allora l'uomo è tornato più volte sul monte, dove si sta costruendo anche un luogo di raccoglimento e di preghiera, tra una folla sempre crescente, comitive di persone arrivano con i pullman provenienti da tutta la regione e da fuori regione, dalla Campania alla Lombardia, fino a raggiungere in alcune occasioni una folla di 500 persone che si ritrovano sul monte per pregare in attesa che l'uomo  entra in contatto con la vergine. Dai racconti sempre, l'uomo si raccoglie in preghiera, cade in una specie di trance  e successivamente appare come se avesse perso i sensi  Al suo risveglio le due figlie leggono il messaggio che la Madonna   avrebbe consegnato al padre.

Per molti anni su questo avvenimento la Diocesi di Trivento ha taciuto, invece in data 2 ottobre prende atto del fenomeno  e con una nota affissa sui muri di tutte le chiese di Agnone e scrive"Avendo avuto notizia, grazie alle informazioni raccolte presso il Popolo di Dio. di presunti fenomeni soprannaturali, consistenti in comunicazioni e visioni della Beata Vergine Maria. in atto da un decennio anche sul territorio della nostra Diocesi• in località comunemente denominata "Monte Sant'Onofrio", nel comune di Agnone (IS), che suscitano curiosità,interesse e partecipazione da parte di alcuni fedeli della nostra Diocesi, nonché di altri provenienti da altre Diocesi;e decide di istituire  "Una Commissione di esperti In scienze umane e teologiche da Noi presieduta" per fare luce sulla vicenda  e, in merito, siano offerte ai fedeli le opportune indicazioni."​

Di seguito il comunicato della diocesi di Trivento:

 

"CLAUDIO PALUMBO per Grazia di Dio e Beneplacito della Sede Apostolica Vescovo dí Trivento 
Prot. CD N. 201/20 

  • - Avendo avuto notizia, grazie alle informazioni raccolte presso il Popolo di Dio. di presunti fenomeni soprannaturali, consistenti in comunicazioni e visioni della Beata Vergine Maria. in atto da un decennio anche sul territorio della nostra Diocesi• in località comunemente denominata "Monte Sant'Onofrio", nel comune di Agnone (IS), che suscitano curiosità,interesse e partecipazione da parte di alcuni fedeli della nostra Diocesi, nonché di altri provenienti da altre Diocesi;
  • - essendo compito proprio del Vescovo, nella sua funzione di Pastore, guida- rnaestro e santificatore, di salvaguardare il bene dei fedeli affidati alle sue cure pastorali;
  • - considerando la Lettera della Congregazione per la Dottrina della Fede del 5 marzo 2020 (Prot. n. 340/2012-75742), nella quale Ci veniva chiesto: «in qualità di Maestro e Pastore di approfondire tale presunto fenomeno mediante una seria indagine da parte di una apposita Commissione»;
  • - viste le "Norme per procedere nel discernimento di presunte apparizioni e rivelazioni" emanate dalla Congregazione per la Dottrina della Fede il 29 maggio 2012:
  • - al fine di poter addivenire ad un giusto discernimento dei suddetti presunti fenomeni soprannaturali e dovendo provvedere all'accertamento della verità e al ristabilimento della gustizia  con il presente Nostro

Decreto, nominiamo e costituiamo 

 Una Commissione di esperti In scienze umane e teologiche da Noi presieduta e composta dai seguenti Membri: 

MONS. ERASMO NAPOLITANO, Vicario giudiziale della Diocesi di Trivento.

Vicepresidente MONS. DOMENICANTONIO FAZIOLI, Vicario generale della Diocesi di Trivento

REV. SR. DANIELA DEL GAUDIO, Docente di Mariologia

PROF. ALFONSO LANGELLA, Docente di Mariologia

REV. P. GIAN MATTEO ROGGIO MS, Docente di Mariologia

REV. SAC. ERNESTO DELLA CORTE, Docente di Sacra Scrittura

PROF. GIUSEPPINA DE SIMONE, Docente di Filosofia

REV. SAC. RAFFAELE PRAGLIOLA,

Canonista REV. P. TOMMASO GUADAGNO SJ, Psicologo 

Stabiliamo, inoltre, che il REV.D0 SAI. SALVATORE PICCA, Giudice del Tribunale Ecclesiastico lnterdiocesano Partenopeo e di Appello, farà da Segretario della Commissione. 

Agli illustri Membri della Commissione chiediamo di svolgere il proprio mandato con la dovuta discrezione e prudenza in piena osservanza della normativa canonica. 

Chiediamo all'intera Chiesa di Dio che è in Trivento di accompagnare con la preghiera i lavori della Commissione, perché essa possa contribuire a fare chiarezza sui fenomeni sopra indicati: e, in merito, siano offerte ai fedeli le opportune indicazioni.

La Vergine Santissima, Madre della chiesa e i Santi Nazario, Colse e Vittore. noar Patroni, intercedano per noi. 
Dato a Trivento, dalla Sede Vescovile il giorno  due del mese di ottobre  dell'anno del signore Duemilaventi, memoria dei Santi 
giorno Due del mese di Ottobre memoria dei Santi ANGELI custodi terzo del nostro ministero episcopale"

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK