Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Padre Zimarino: scoperta ad Agnone un'altra composizione inedita

Si tratta dell' 'Inno a Maria Santissima della Libera'

| di Giuseppe Catania
| Categoria: Varie | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

E' ancora tutte da scoprire la produzione lirico-musicale di Padre Settimio Zimarino (1885-1950), il compositore di Casalbordino, autore di innumerevoli inni sacri sparsi ovunque e inediti.
Dopo il "gioiello" di P.Settimio Zimarino "Ninna Nanna a Gesù Bambino", scoperto di recente, sottolinea il Maestro Antonio Piovano, ecco una nuova "scoperta": "un'altra pagina spirituale del compositore abruzzese viene ad arricchire la storia delle musica sacra d'Abruzzo e d'Italia".
L'inno a Maria SS.della Libera per coro di fedeli ed organo, conservato nella biblioteca della Chiesa di S.Emidio ad Agnone di cui è parroco Don Giovanni Fangio, responsabile del Museo Emidiano.
"Copia della bella pagina musicale - rileva Antonio Piovano - è stata fornita dalla dott. Lucia Arbace, Soprintendente ai Beni Storici, Archeologici ed Etnoanropologici dell'Abruzzo,dalla dott. M.Cristina
Semproni; dalla prof. Margherita Pepe."
Il M° Piovano ha "migliorato" la composizione fra testo e musica dell'Inno alla Madonna della Libera, omaggio di Padre Settimio Zimarino alla Vergine di Agnone, dove peraltro il musicista di Casalbordino ha vissuto nel 1937 e la data della composizione è del 3 ottobre.
La prof.Anna Maddalena Zimarino, nipote di Padre Settimio ha voluto pubblicare la composizione anche per rendere omaggio alla memoria del suo consorte scomparso,il Dott.Evaldo Pennetta.

Giuseppe Catania

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK