Navette "Ultimo miglio", i lavoratori denunciano: i capi ci intimano di andare a piedi, siamo all'ultima spiaggia

| di Viviana Pizzi
| Categoria: Attualità
STAMPA

Ancora lamentele questa mattina contro il progetto “Ultimo Miglio” presentato dalla Regione Abruzzo per collegare i lavoratori alle loro aziende di Atessa non interessate dalle fermate degli autobus extraurbani.

Un lavoratore oggi ci ha contattati denunciando questa situazione:“Oggi terza mattina – ha sostenuto-  che alcuni lavoratori della V2 sono entrati in ritardo visto che la navetta adibita al trasporto dei lavoratori v2 e finizione parte puntualmente alle 5:35 dagli stalli e scendono alla mezza pensilina delle sopra citate officine alle ore 5.39. Il calvario non finisce qui perché poi dovranno prendere altra navetta Sevel per arrivare davanti la V2 alle ore 5:46.  Di conseguenza gli stessi sfortunati si troveranno decurtati giornalmente di 15 minuti sulla paga, ma poi la cosa più incredibile che i capi li trattano come lavativi e gli intimano di non aspettare la navetta visto che non è compatibile con la V2 ma di andare a piedi oppure con le proprie auto altrimenti saranno costretti ad agire con contestazioni formali. Be' adesso è troppo.!! Tanti mi chiedono di fare 1 raccolta firme ed aprire 1 esposto in procura oppure di invitare striscia la notizia e  per denunciare la disgrazia "ultimo miglio" già rinominato "ultima spiaggia".

Ricordiamo come è strutturato il progetto della Regione Abruzzo, per il quale non c’è stato un accordo con la Regione Molise. E che quindi i lavoratori provenienti dall’Altomolise e dal Bassomolise non possono utilizzare.

Dagli stalli 9-10-11-12 partono 4 bus circolari che sono identificati con un colore e una linea dedicata tale da permettere l’inizio del turno di lavoro agli addetti: Blu – destinazione aziende dietro Sevel (Lia, Fca, Isri), Verde – destinazione aziende Valagro-Tecnomec-Pelliconi e altre vicine, Rosso – destinazione aziende Tiberina-Imm-Honda e Giallo – destinazione Compi-Pierburg. 

Dai 4 capolinea ripartono i bus circolari per giungere agli stalli di sosta Sevel alle 20, 14.15 e 22.20 così da consentire ai bus extraurbani di ripartire per le varie destinazioni immettendosi direttamente sulla SS652.

Viviana Pizzi

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK