Va tutto bene, ci vogliamo bene, il sindaco Marcovecchio risponde alle accuse dell'opposizione

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

Interessante intervista del sindaco di Agnone ad un giornale locale dove risponde punto su punto alle accuse della opposizione rivolte a lui e alla sua giunta, durante una conferenza stampa del gruppo dem agnonese e il gruppo politico nuovo sogno agnonese,avente come oggetto i tre anni del governo Marcovecchio.

Sull'ospedaleil sindaco  ha affermato che il presidente Toma non ha espresso una posizione netta sull'ospedale di comunità, bensi la posizione era ben più articolata, le articolazioni nel merito e nella sostanza: Toma sulla sanità non ha ruolo strategico, decisionale essendo la materia commissariata con commissari di derivazione ministeriale. Insomma il sindaco non decide, il presidente Toma non decide sull'ospedale di Agnone. Non sappiamo cosa riusciranno ad estrarre dal cilindro da una delle tante inutili, se non dannose per i cittadini, riunioni romane.

I risultati delle famigerate riunioni sono sotto gli occhi di tutti in particolare per la Sanità nella regione molisana. Sui fondi persi sul polo scolastico e' risalito nell'analisi alla nascita di Adamo ed Eva, affermando che la scelta di questo sito per la realizzazione del polo scolastico era inadeguato, con scarsi fondi a disposizione, ad alto impatto ambientale e che non prevedeva palestra in loco e aula magna. La responsabilità della perdita dei fondi ministeriali per il completamento sono derivati ai ritardi nell'erogazione dei fondi da parte della regione Molise che ha comportato il ritardo nel completamento dell'opera

Sull'area per la raccolta dei rifiuti ha raccontato le vicissitudini della sua giunta nella ricerca di un sito adeguato ad un costo consono.Dopo 4 anni ancora non e' stato individuato. Su una eventuale crisi della maggioranza e dimissioni di pezzi da 90 della sua giunta ha smentito tutto. Accusa di sciacallaggio politico i suoi avversari. In sintesi sull'ospedale nessuna notizia certa,sui fondi perduti sul polo scolastico e' colpa degli altri, sull'area per la raccolta brancolano nel buio e nonostante il clima riferito dai più in maggioranza da "parenti serpenti" va tutto bene e ci vogliamo bene

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK