I rintocchi della "Marinelli" suonano nella scuola militare "Teulié" di Milano

L'opera donata dalla Provincia di Latina nell'ambito delle manifestazioni per l'Unità d'Italia

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
La benedizione della campana

AGNONE. La  "Campana del Dovere" fusa dalla Marinelli di Agnone ha appena scoccato i suoi primi rintocchi nella Scuola Militare Teuliè di Milano. Si tratta della seconda di tre campane- sorelle destinate alle Accademie Militari più antiche e prestigiose d' Italia e del mondo. Segue infatti quella collocata alla Nunziatella di Napoli, lo scorso dicembre, precede quella per l'Accademia Militare di Modena, in via di progettazione.
Si tratta di un' iniziativa intrapresa dalla Provincia di Latina  sulla scia delle manifestazioni celebrative dell'Unità d'Italia che si lega alla presentazione di un testo cardine per la comprensione di tale disegno: un libro dedicato alla figura di un memorabile figlio di Gaeta, il generale Enrico Cosenz, l'eroe ribelle che difese Venezia insieme a Guglielmo Pepe e Daniele Manin, votato all' amore esclusivo e incondizionato per l'Italia libera e unita e al Tricolore,"secondo dei Mille", primo Capo di Stato Maggiore  dell' Esercito.
Il libro presentato lo scorso venerdì a Milano è un'opera importante del prof. Giuseppe Monsagrati, docente di Storia del Risorgimento nonchè consulente della Treccani. Nell' Aula Magna della Scuola Militare i giovani cadetti hanno potuto approfondire la conoscenza della vita e del pensiero di un eroico Padre della Patria anche attraverso la lettura diretta dei suoi scritti. Relatori, oltre all' autore,  il Colonnello Antonino Zarcone ( Capo dell' Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell'Esercito italiano) e Armando Cusani, Presidente della Provincia di Latina, terra natale di Cosenz, che ha tenacemente sostenuto il progetto ribadendo, anche nella prefazione al testo, la potenza storica del suo conterraneo. Notevole anche l' intervento del Gen. Giuseppenicola Tota, Comandante dell' Accademia Militare cui dipendono la Nunziatella e la Teuliè.
La scopertura, la benedizione e il sonoro rintocco della Campana del Dovere ha auguralmente concluso la parte saliente della manifestazione milanese.
Il bellissimo bronzo fuso dalla millenaria fonderia Marinelli ha un diametro di cm40.
I pregevoli rilievi artistici, opera della scultrice Paola Patriarca Marinelli, riportano il ritratto del Generale Cosenz, gli  stemmi della Repubblica, della Provincia di Latina e della Scuola Militare di Milano, il tutto sempre affidato alla supervisione del direttore del cerimoniale della Provincia il dott. Domenico Tibaldi.
La Fonderia Marinelli da molti anni è referente artistica della Provincia di Latina per la quale ha realizzato numerose opere a carattere civile e militare: insieme alle campane-monumento, celebrative di eventi o personaggi storici, numerose statue e grandi bassorilievi in bronzo collocati in importanti siti su tutto il territorio oltre che a quadri, trofei e medaglie commemorative spesso consegnati ai personaggi più emergenti del mondo della politica, della cultura e dello spettacolo.

redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK