Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sposalizio agnonese con corteo 1920

Condividi su:

 

Il corteo nuziale partiva da casa della sposa e a fine  cerimonia si dirigeva verso casa dello sposo sempre in  corteo.  La sposa usciva di casa al braccio del padre e in sua assenza era il parente più stretto che l’accompagnava. La seconda coppia del corteo era formata dallo sposo e sua madre. In terza fila si posizionava la coppia formata dalla madre della sposa e il padre dello sposo. Il pranzo nuziale era costituito da infinite e prelibate portate, preparate da donne del paese, le cuciniere , che lo facevano come mestiere. Si mangiava per l’intera giornata fino all’alba successiva, intervallando le portate di cibo con canti balli, e scherzi divertenti che coinvolgevano sposi e parenti

 

Condividi su:

Seguici su Facebook