Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lettera a D.

Il nuovo libro di Alessandro Assiri

Condividi su:

L’avvicinarsi ad un poeta non è mai un avvicinarsi invano non lo è perché dentro di noi qualcosa accade sempre: una delicata verità, una vicinanza, un duplicato di vita in cui riconosciamo, in profondità, parte o tutto della nostra.

Lettera a D. (LietoColle, 2016) di Alessandro Assiri è un libro che fa riflettere e non soltanto sulle qualità dell’autore. È un libro che guarda alla quotidianità, che narra della zona fuori controllo, quella che condiziona ogni gesto, ogni decisione …

ti ritraggo meglio in aprile/ in uno dei nostri inferni moderatamente soleggiati/ coi piccoli fallimenti delle passioni raccontati come vita leggendaria./ Potevo sentire tutto il tuo struggimento per le cose inutili/ per i labirinti in cui da sempre ti ritrovi/ per l’ossessione che coltivi da anni per il cinema tedesco/ e per il mio immaginario che da sempre tratti come ospite malato o come/ sradicato soccombente alla Bernhard/ (di cui ti vanti sempre di possedere quasi tutto)./ Stendo grandi quantità di colore per la lista dei tuoi interpreti/ per i manifesti delle tue scene interiori/ per fermare i tuoi strilli sulla tela e i pantaloni a fiori che ti alzavano il culo/ quando qualcuno ti aveva immaginato femmina inventandosi un mondo.” (A D. Che ha imparato a restar vivo)

Un libro vivo, questo di Assiri, che si muove nella paura, nelle vertigini, che non parla di paradisi ma va oltre “per aggirare la noia che imponeva/ un decoro dell’amore come sentimento incredulo destinato a finire.”

 

LietoColle

http://www.lietocolle.com/shop/collane-collana-blu-aretusa/assiri-alessandro-lettera-a-d/

 

Condividi su:

Seguici su Facebook