Viadotto Sente, 5 stelle molisani e abruzzesi a Roma: impegno sì ma nessuna data sulla riapertura

Il M5s - commentano Greco e Fontana - è attivo ad ogni livello istituzionale e dialoga costantemente con il governo per trovare la migliore soluzione possibile per i cittadini

| Categoria: Attualità
STAMPA

Viadotto Sente, l'impegno dei portavoce regionali e nazionali del Movimento Cinque Stelle è arrivato a Roma. Ma per ora nessuna risposta che fa intravedere una riapertura in tempi brevi dell'importante arteria di collegamento tra Agnone e Castiglione Messer Marino. D'altronde anche i finanziamenti della Regione Molise per la sistemazione della ex Istonia fanno intravedere tempi lunghi per le verifiche e la cura del "gigante buono".

"Un incontro proficuo - hanno commentato i portavoce molisani Andrea Greco e Valerio Fontana-  importante per portare sul tavolo del governo nazionale i disagi di centinaia di cittadini e per parlare di soluzioni concrete".
I due molisani così hanno commentato gli esiti della riunione di ieri con il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Michele Dell'Orco, la portavoce alla Camera, Carmela Grippa, componente della Commissione Trasporti, e i portavoce regionali abruzzesi Sara Marcozzi e Pietro Smargiassi, per affrontare la situazione del viadotto Sente. "Il M5s - commentano Greco e Fontana - è attivo ad ogni livello istituzionale e dialoga costantemente con il governo per trovare la migliore soluzione possibile per i cittadini". 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK