Abusa della figliastra, patrigno 48enne alla sbarra a Lanciano

| Categoria: Attualità
STAMPA
Per due anni, un 48enne di Lanciano avrebbe abusato della figlia della convivente. 
 
La sedicenne ha denunciato gli avvenimenti quando sono diventati troppo difficili da sopportare. E dopo un sofferto incidente probatorio il Tribunale di Lanciano ha fissato l' udienza a carico del 48enne. Che sarà processato dall' 11 maggio in sede di Gup. 
 
I fatti sarebbero avvenuti in un paese vicino Lanciano ma non viene reso noto per evitare l' identificazione della vittima. 
 
La quale dovrà affrontare un lungo periodo di riabilitazione dopo la fase processuale. Procedimento che, stando ai tempi della giustizia, potrebbe non essere cortissimo.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK