Serie D, qui Agnonese: vacanza romana con il Fiuggi, sconfitta esterna dopo sette risultati utili consecutivi

| di Lucio Gualtieri
| Categoria: Sport
STAMPA

Blackout Olympia 
Domenica 16 Febbraio 2020
7^ giornata di ritorno del campionato nazionale di serie"D"girone"F"        
Atletico Fiuggi vs Olympia Agnonese 

Dirige la gara il sig. Andrea Migliorini della sez. di Verona

L'ottava giornata si rileva improduttiva per l'Olympia, che interrompe la serie positiva fatta di  sette risultati utili consecutivi. La squadra si concede una vacanza "Romana" in terra laziale e viene sconfitta allo stadio di "Capo ai Prati", dall'atletico Fiuggi con il risultato di  1-0
Un inizio gara che vede l'Olympia fare un  costante possesso palla unito a proiezioni offensive organizzate dalle fonti di gioco Nicolao, Viscovich,Diakite che giocano in costante supporto degli attaccanti Acosta e Amaya.Ma la leggerezza con cui l'Agnone imposta la  fase offensiva, lascia ampi spazi di ripartenza alla squadra avversaria, concedendogli continue opportunità che la portano a subire pericoli alla porta difesa da Mejri.

Portiere Agnonese oggi protagonista  in diverse occasioni, al 33' compie un vero miracolo quando riesce a sventare su Basilico presentatosi solo davanti a lui. Ma la bravura di Mejri nulla può al 34' su calcio di rigore battuto da Macri' che dagli undici metri porta in vantaggio il Fiuggi. Una volta in vantaggio il gioco dei bianco-azzurri diventa più fluido creano e gestiscono il vantaggio fino al riposo della prima frazione di gioco.

Le fasi iniziali della ripresa vedono un Fiuggi più  che mai deciso a chiudere la gara, cercano il raddoppio al 52' è Basilico che tutto solo davanti Mejri, calcia fuori.L' Olympia, appare piuttosto frastornata ma riesce a contenere la forza degli avanti fiuggini, creando  al 61'  l'opportunità per raggiungere il pareggio con Amaya che sulla sua conclusione trova l'ottimo intervento del portiere Chingari.Sullo scampato pericolo la reazione del Fiuggi è  immediata,ma è sempre Mejri al 63' ad opporsi alla conclusione di Forgione, mantenendo la propria squadra ancora in partita.

La girandola di sostituzioni effettuate dal tecnico Agnonese la portano a giocare con ben 4 attaccanti nella ricerca di raggiungere un possibile pareggio. Le opportunità l'Olympia le crea al 70' e 75' prima con Kone e poi con D'Ercole ma le loro conclusioni non trovano il desiderato pareggio.Il fischio finale giunge dopo  5' di recupero tempo non  sufficiente agli Agnonesi per raggiungere il risultato di parità. A fine gara sono i Fiuggini  a festeggiare la Vittoria.

La sconfitta subita nella terra delle acque curative resta comunque  soft per la compagine granata, in virtù  dei risultati maturati sugli altri campi. Sconfitta che per adesso rinvia ad altra data il raggiungimento dell'obiettivo primario, quello di acquisire con largo anticipo  i 42 punti, che indicano la quota fissata a garanzia di una salvezza certa. La sconfitta maturata nello  stesso tempo mantiene inalterata la posizione di classifica e l'ambizione di raggiungere il  2^ obbiettivo stagionale preso in considerazione, quale quello di rimanere agganciata alle quattro squadre che andranno a disputare i playoff. La voglia di continuare a regalare soddisfazioni al proprio pubblico da parte della compagine del presidente Colaizzo, subisce oggi uno stop, ma non scalfisce la volontà di poter fare sempre meglio. I buoni propositi sono solo  rimandati alla prossima gara.

Lucio Gualtieri

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK