Ministra Azzolina: «L’anno scolastico è valido. Torneremo a scuola quando sarà possibile»

Il ministro dell’Istruzione: «Per gli esami di maturità una commissione formata da soli membri interni»

| Categoria: Attualità
STAMPA

«Si tornerà a scuola se e quando, sulla base di quanto stabilito dalle autorità sanitarie, le condizioni lo consentiranno». A dirlo, nel corso di un’informativa al Senato, è il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina. L’anno scolastico, dunque, del quale il ministro ha confermato la validità, potrebbe continuare con le sole lezioni a distanza – definite «una scelta obbligata, non abbiamo alternative» -, senza avere certezze sulla ripresa delle attività didattiche.

Attualmente non possono accedere agli edifici scolastici 8,3 milioni di ragazzi in Italia, un miliardo e mezzo in tutto il mondo. «Il servizio di istruzione è un servizio pubblico essenziale – ha aggiunto – per questo abbiamo subito sollecitato l’attivazione di forme di didattica a distanza, con l’obiettivo di garantire il diritto allo studio e anche e soprattutto la vicinanza» a studenti e famiglie.

«Il governo ha inteso operare scelte ponderate e dolorose, finalizzate a contenere il più possibile» la diffusione del virus sul territorio nazionale, ha spiegato il ministro.

Fonte QUI

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK