La pezza e' peggiore del buco: le giustificazioni dei partecipanti alla riunione tenutasi a Agnone

Il commento politico: chi vuole governare la città deve essere esempio specchiato di rispetto delle regole

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA


Si riuniscono in lockdown fase 2 un gruppo di ex amministratori del comune di Agnone, imprenditori locali, liberi professionisti, un assessore regionale per loro stessa ammissione e si giustificano su facebook con i loro commenti asserendo che la riunione era legale perchè l'argomento all'ordine del giorno non era la scelta per il futuro sindaco di Agnone bensì era legata alle difficoltà degli imprenditori locali in fase di restrizioni, "un semplice incontro di  lavoro" 

Accusano i giornalisti che hanno riportato la notizia, di essere al soldo di qualcuno e di raccontare "Balle". Noi di Altomolise.net  che abbiamo pubblicato la notizia sulla famosa riunione tenutasi a Agnone venerdi 15 in orario serale, sosteniamo che  apportate motivazioni infantili  non giustificano la violazione palese della legge che ha imposto regole rigide fino a proibire il saluto o l'assistenza ai propri congiunti. L'atteggiamento adottato nelle giustificazioni da loro apportate dimostrano protervia e arroganza  come coloro che sono soliti a non rispettare regole, leggi, in nome di una pretesa impunità espressa molto bene dal marchese del grillo: "Io sono io e tu non sei un cazzo". Chi ha pretese o aspirazioni di governo dell'amministrazione di una città o è delegato ai vari livelli istituzionali a rappresentare i cittadini ha l'onore e l'onere di essere ligio e rispettoso delle leggi.Del resto, dai fatti raccontati,  all'uscita dalla riunione c'erano le forze dell'ordine ad attenderli . Inoltre qualche pseudo intellettualle in qualche modo giustifica o quantomeno derubrica l'accaduto, e pure questo la dice lunga sulla trasparenza di alcuni intellettuali.  

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK