Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Inizio anno scolastico, Altomolise.net intervista la dirigente Tonina Camperchioli: il nostro impegno è massimo per far ripartire le attività. In anteprima alcune essenziali linee guida adottate

Attualità
Condividi su:
Maria Carosella

Mancano solo pochi giorni alla riapertura delle scuole. Le ansie delle famiglie sono tante in questa imprevedibile del tutto nuova situazione. Le domande che le famiglie si pongono sono tante, come ci si sta organizzando per la riapertura della scuola a Agnone? A tal proposito abbiamo inteso intervistare  la prof Tonina Camperchioli dirigente dell'istituto Omnicomprensivo di Agnone.

Altomolise.net ringrazia la responsabile per aver anticipato le linee guida da adottare per la prevenzione della pandemia da Covid 19 a scuola e,come da lei stessa affermato, entro domani, dopodomani saranno recapitate alle famiglie. La responsabile è sostanzialmente tranquilla perchè, spiegva,  nel nostro territorio l'esiguo numero di alunni e la possibilità di utilizzare grandi spazi scolastici sono  gia una garanzia che permette di mantenere il distanziamento, misura fondamentale per evitare eventuali contagi.

 

 La scuola riapre sicuramente il 14 di settembre previa sanificazione. Sono stati stabiliti  gli ingressi più di uno, ma tutti gli alunni entranno alla stessa ora. Si sta lavorando anche alla  segnaletica orizzontale per definire percorsi certi tramite frecce direzionali. Le aule sono dotate di banchi monoposto, ma sono state richieste anche le sedute innovative che arriveranno presto

L'uso della mascherina e' richiesta dai sei anni in su ma solo quando gli studenti saranno in movimento

 La dirigente ha detto" la nostra formazione a tal proposito è stata continua, online, ci siamo rapportati con il comune di Agnone per gli edifici scolastici e per i trasporti degli studenti nel territorio comunale e intercomunale. Ci siamo interfacciati per la formazione con il Policlinico Gemelli, con gli enti proprietari, con l' ufficio regionale scolastico, abbiamo partecipato ai corsi di formazione dell'ufficio regionale tenuti dalla dott Sabatini è da giugno che ci stiamo preparando. . Siamo stati dotati anche di un organico aggiuntivo. Resta prioritaria la disinfezione delle mani. La mensa per i piccoli per adesso ancora non e' usufruibile ma  nel momento in cui partirà pranzeranno nelle sezioni. Nostro compito anche sensibilizzare le famiglie al rispetto delle norme previste per il contenimento del Covid 19"

E concludeva "ce la stiamo mettendo tutta affinchè la scuola finalmente riparta, il nostro impegno e' continuo per ricreare un clima di serenità dopo tanti mesi di buoio che hanno interrotto bruscamente  la vita scolastica, essenziale per i bambini, per i ragazzi, per le famiglie e per noi docenti stessi"

 

Condividi su:
Maria Carosella

Seguici su Facebook