Lavoro nero, 5mila euro di multa a un proprietario di casa, per un operaio che non agiva in sicurezza

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

 

 

________

 

Nell’ambito di mirati servizi finalizzati a garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro e a contrastare prestazioni d’opera in nero, i Carabinieri di Cantalupo nel Sannio, a conclusione di articolari accertamenti, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un cittadino per violazioni al Decreto Legislativo n. 81/2008 (Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro).

In particolare i militari hanno constatato che il predetto ha fatto eseguire lavori edili sul tetto di un immobile di sua proprietà ad un operaio senza dotarlo di alcun dispositivo di protezione individuale, anche in relazione all’altezza dal suolo in cui prestava la propria opera, omettendo peraltro di regolarizzarne la posizione lavorativa per il tramite di un regolare contratto.

Al predetto sono state altresì contestate due violazioni amministrative per un ammontare di circa 5.000 euro.

 

Isernia, 24.10.2020.

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK