Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Operai Sevel, disagi sui trasporti: le ragioni del sindacalista Emanuele Cimone che risponde alle accuse

| di Emanuele Cimone
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

 Riceviamo e pubblichiamo dal sindacalista Uil della Sevel di Atessa Emanuele Cimone,  la replica alle accuse sull'inefficienza dei trasporti da Agnone agli stabilimenti industriali della Val di Sangro

"Emanuele Cimone: replica da parte mia all'articolo pubblicato su una tesata locale dove mi si  tira in ballo sulla questione della SATI.La stessa testata  al momento mi priva della replica su esposta..
 Basta andare a cercare anche su Google inserendo il mio nome e cognome per quanti articoli di giornali ci sono da me realizzati, che se mai dovesse servire a qualcuno " a rinfrescare la memoria" di come il sottoscritto ci ha messo sempre la faccia, orgogliosamente sui i quotidiani, problemi dovuti ai pendolari dell'alto Molise e non solo e da come si evincono dai fatti non dalle chiacchiere si è sempre portato a casa un minimo di miglioramento, invece trovo altri personaggi uso un eufemismo per non dipingerlo come meriterebbe "opportunista, oppure trombato dalla politica locale" che non ricordo da quando gli era stato assegnato la delega ai trasporti dall' ex sindaco del comune di Agnone, di denuncie, iniziative, sui su citati problemi, invece da me puntualmente esposti..
Lo so caro ex compagno, perdon "ex amico" che brucia la tua ultima sconfitta elettorale, ma prima di fare insinuazioni perché non viaggio con il pulman dovresti ricordarti che sono anni che non viaggio con il suddetto pullman ma da sempre che mi batto per i relativi problemi nonostante da parte tua c'è sempre stato ostruzione nel realizzarle facendo credere con le solite chiacchiere che ti appartengono che la storia certifica.! Detto questo sono stato io ad incaricare chi lo ha fatto pubblicamente rischiando anche del suo a realizzare le foto che ieri hai girato alla stampa, quindi nemmeno le foto sei riuscito a fare, anzi ringrazio pubblicamente la persona che le ha fatte e aggiungo caro osservatore che il sottoscritto sono giorni che si sta adoperando per la causa del doppio pullman represso, il sindaco di Agnone Saia n'è testimone.Caro osservatore le mie non sono chiacchiere e ricordo a tutti, non sono ne amministratore della sati, ne politico di nessun genere.Quindi  la situazione delineata è da attribuire a chi amministra la regione che "casualmente" è dello stesso tuo ramo politico, che oltre a rappresentarci a livelli nazionali sulla gestione covid.. ( pieno le cronache Italiane.! ) gli stessi attori ci permettono di viaggiare "vicini vicini".

Emanuele Cimone

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK