Lavoratori di Pubblica utilità, l'appello dei sindaci: Prorogare il progetto, hanno rappresentato per i piccoli territori una vera e propria boccata d’ossigeno,

| Categoria: Attualità
STAMPA

   I sotto indicati sindaci molisani, pongono alla Vs. attenzione la questione dei lavoratori di utilità diffusa in forza presso i vari comuni della Regione e il cui progetto risulta in scadenza al 30/06/2021, al fine di sottolineare come la presenza degli stessi abbia  rappresentato per i piccoli territori una vera e propria boccata d’ossigeno, avendo spesso supplito alle croniche carenze di personale nei comuni e fornendo al contempo un notevole contribuito nell’efficientamento della gestione ordinaria e straordinaria di strade e verde pubblico.

                     La “ratio” del progetto - che era quella di  promuovere la collaborazione tra enti locali e soggetti svantaggiati presenti sul territorio mediante prestazione d’opere di pubblica utilità – non solo è stata in grado di aumentare il livello qualitativo e quantitativo dei servizi, ma  ha anche sostenuto il processo di reinserimento sociale di ex lavoratori privi di qualsivoglia forma di ammortizzatore sociale.

                   Alla luce delle potenzialità espresse in termini di valorizzazione del bene comune e del benessere sociale, chiedono alla S.V. di valutare una eventuale proroga del progetto di utilità diffusa e contestualmente una riapertura dei bandi in oggetto per i Comuni inizialmente esclusi , con il forte invito ad utilizzare tutte le energie e le risorse disponibili a rendere fattuali le nostre istanze.

                   Fiduciosi nel  Vs. positivo riscontro, si porgono

 

Cordiali saluti 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK