Soppressione edizione notturna Tgr, Toma: va scongiurata

| Categoria: Attualità
STAMPA

 

«Desta preoccupazione quanto dichiarato dall’amministratore delegato della Rai circa l’eventuale soppressione dell’edizione notturna delle Testate giornalistiche regionali.

Nel Molise la Rai ha svolto un ruolo strategico nel seguire le varie tappe che hanno portato all’autonomia di questa regione, inizialmente con i notiziari radiofonici, ai quali si sono poi aggiunti quelli televisivi. È stata attenta e fedele testimone della crescita del territorio, ha rappresentato un “ponte comunicativo” essenziale e fondamentale fra cittadini e istituzioni, ha sostenuto le diverse iniziative che, negli anni, questa regione ha posto in essere per diminuire lo svantaggio rispetto alle aree più sviluppate del Paese.

Potrei proseguire con un elenco di molte altre motivazioni, altrettanto valide, che ci inducono a dissentire rispetto a un progetto di ridimensionamento che, se attuato, per quello che la Tgr ha fatto e continua a fare per la collettività, andrebbe a creare un vulnus a danno del Molise.

Tra l’altro, quella notturna è un’edizione particolarmente apprezzata da quanti, per motivi di lavoro, nel corso della giornata, non hanno la possibilità di seguire gli altri spazi informativi proposti.

Nel formulare l’auspicio che i vertici Rai rivedano la posizione, esprimiamo la massima solidarietà ai giornalisti e ci uniamo alle loro giuste rivendicazioni».

Così il presidente della Regione Molise, Donato Toma, in relazione all’annunciata soppressione dell’edizione notturna della Tgr.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK