Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Prefetto di Isernia adotta il piano per i controlli del GREEN PASS: Controlli diffusi,serrati a campione

Condividi su:

 

 

Il Prefetto Gabriella Faramondi, dopo aver convocato il Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica lo scorso 30 novembre, ha approvato, in data odierna, il piano per l’effettuazione dei controlli sul rispetto dell’obbligo del possesso del green pass, in attuazione di quanto previsto dal decreto legge 26 novembre 2021, n. 172, che ha introdotto nuove misure urgenti per il contenimento dell’epidemia sanitaria e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali.

In tale ottica il Piano prevede un sistema di controlli, seppur a campione, diffuso e serrato, dovendo riguardare tutte le attività individuate dal decreto legge. In particolare i servizi avranno riguardo alle seguenti aree di intervento: servizi di ristorazione, bar, strutture recettive, palestre, piscine, luoghi di intrattenimento (teatri, cinema, sale da ballo, impianti sportivi,) nonché il trasporto pubblico locale.

I controlli vedranno impegnate le Forze di Polizia unitamente alle Polizie locali, negli ambiti di rispettiva competenza territoriale, con la stretta collaborazione anche del personale delle Aziende di trasporto locale. Le attività di controllo in ordine al rispetto dell’obbligo del possesso della certificazione verde da parte degli utenti delle stazioni ferroviarie verranno assicurate dal personale di Trenitalia S.p.A., supportato dalle Forze dell’Ordine presenti.

Ad ogni modo le modalità dei controlli saranno tali da non compromettere le esigenze di fluidità del servizio, soprattutto allo scopo di scongiurare possibili assembramenti.

In considerazione, inoltre, dell’approssimarsi delle festività natalizie, il documento dispone altresì l’intensificazione dei suddetti controlli in concomitanza dei fine settimana e delle fasce orarie di maggior affollamento.

L’adozione del Piano è stata preceduta da un apposito momento di confronto con le Associazioni di categoria, le quali hanno manifestato apprezzamento per il coinvolgimento in questa azione sinergica, rendendosi ampiamente disponibili a collaborare fattivamente per garantire la partecipazione attiva degli associati, assicurando che verranno utilizzati tutti i mezzi a disposizione per diffondere il messaggio del rispetto della legalità.

“Ho voluto un confronto diretto con le associazioni di categoria - ha detto il Prefetto – consapevole dell’importante apporto che le stesse possono fornire. Rendere gli operatori consapevoli che dall'osservanza delle disposizioni sul green pass derivano positive ricadute per tutti è un aiuto concreto per la prevenzione della diffusione del coronavirus”.Faccio appello - ha proseguito il Prefetto- al senso di responsabilità di ogni esercente, come di ogni cittadino”.

In questa fase ancora particolarmente delicata per la salute pubblica è necessario proseguire nel massimo sforzo attraverso una forte sinergia di tutte le componenti della società.

Si tratta di una responsabilità sociale e diffusa - ha sottolineato il Prefetto - che richiede il contributo di tutti, nell'ottica di contemperare l'esigenza di tutela della salute pubblica con la necessità di non rallentare il processo di ripresa in atto”.

 

Isernia, 3 dicembre 2021

Condividi su:

Seguici su Facebook