Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Agnone - Rientro in classe, il bilancio del sindaco “Sono rientrati la maggior parte degli studenti, dei professori e del personale ATA

Condividi su:

Rientro a scuola, oggi fra tante proteste a livello nazionale e a livello locale milioni di ragazzi, professori, personale sono stati presenti nelle scuole italiane,. A livello nazionale, presidi, docenti, sindaci, sindacato, governatori delle regioni, familiari, hanno manifestato comunque  la loro preoccupazione e contrarietà alla riapertura della scuola in presenza.. Tanti i motivi  della protesta e molti anche a giusta ragione. In effetti sulla scuola,  oltre  agli investimenti emergenziali, mancano soluzioni ai problemi strutturali che interessano l'ampiezza delle aule, gli organici, la sicurezza sul lavoro, e una seria organizzazione dei trasporti e la mobilità. Ma la scuola in presenza rimane la scelta da privilegiare nonostante i disagi. 

Il bilancio e'  altalenante, varia da realtà a realtà, in molte scuole le assenze dei docenti e personale Ata sono state elevate.  Ad Agnone, dove il sindaco Daniele Saia, ha dato il via alla riapertura delle scuole, contrariamente a molti altri sindaci molisani e nonostante la protesta sui social di molti genitori contrari  alla riapertura e nonostane il maltempo, è caduta anche una coltre bianca di neve, la presenza che si è registra tra i docenti e studenti   è stata  molto vicina alla norma con una differenza tra le scuole superiori e quelle per i più piccoli. Presso l'Itis e al liceo scientifico la presenza e' stata regolare, invece all'istituto alberghiero  due classi erano completamente assenti e il resto regolare

Alle  scuole medie   la presenza è stata dell' 85%, la primaria  invece si attesta  sul 70% e le maggiori assenze  si sono verificate nella scuola dell'infanzia dove erano presenti solo tre bambini  su 30.

Il sindaco di Agnone ha dichiarato: "Non tornerei indietro nella scelta della riapertura della didattica in presenza, e oggi nonostante il maltempo si e' registrata una presenza molto vicina alla norma, di studenti, professori e personale Ata . Tutti saremo molto vigili nella tutela della salute dei nostri giovani , bambini e lavoratori della scuola,  a loro  va il mio augurio di buon lavoro!"

Condividi su:

Seguici su Facebook