Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cesa: "Faremo, se eletti in Parlamento, un "decreto Molise" che potenzi il sistema sanitario, le infrastrutture e che tratti questioni come il lavoro e lo spopolamento".

Condividi su:
«Ho visitato tutti comuni della regione comprendendone i problemi. Faremo, se eletti in Parlamento, un "decreto Molise" che potenzi il sistema sanitario del territorio, le infrastrutture e che tratti questioni come il lavoro e lo spopolamento. Vogliamo proporre un'inversione di marcia rispetto agli ultimi cinque anni, in cui i 5 parlamentari eletti non hanno raggiunto nessun risultato.» - queste le parole del candidato alla Camera al collegio uninominale per il Centrodestra, Lorenzo Cesa, all'ultimo giorno di campagna prima del silenzio elettorale del 24 settembre.
Chi voterà, alle politiche 22 del 25 settembre, il Centrodestra, secondo il Segretario dell'UDC, sceglierà un gruppo coeso di parlamentari che si batterà per risolvere le annose questioni della nostra regione: azzeramento del debito sanitario e dare fine al commissariamento sulla materia sanitaria da parte del governo. L'Onorevole Cesa ribadisce altri temi importanti per il Molise: bisogna potenziare la rete sanitaria di prossimità; rilancio delle infrastrutture, trasporti e rete viaria, collegando A1 con l'A14; lotta allo spopolamento e creare le condizioni di lavoro favorevoli a chi decide di vivere in Molise.
Condividi su:

Seguici su Facebook