Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Autonomia e dialogo, Toma: “Positivo il confronto con il Ministro Calderoli”.

Autonomia e dialogo, Toma: “Positivo il confronto con il Ministro Calderoli”.

Condividi su:

 

“Questa mattina ho avuto un confronto aperto e positivo con il Ministro Roberto Calderoli. Sul tavolo non solo lo schema per l’attuazione delle autonomie regionali ma, su mia sollecitazione, anche altri aspetti legati a tematiche di rilevante interesse per il Molise”.
Così il Presidente della Regione Donato Toma a margine dell’incontro che si è tenuto oggi presso il Dipartimento per gli Affari regionali e le Autonomie, in via della Stamperia a Roma.
Dal 2019 Toma, su mandato del Consiglio regionale del Molise, ha avviato una costante interlocuzione con il Governo e con la Conferenza delle regioni al fine di promuovere un accordo per la gestione delle forme di autonomia regionale ai sensi dell'articolo 116 della Costituzione che consente alle Regioni a statuto ordinario di poter ottenere l'attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia.
“Siamo consapevoli che il regionalismo differenziato, se ben gestito, può introdurre elementi di forte valorizzazione delle identità. Esso può dunque rappresentare un'opportunità positiva anche per il Molise, considerando sempre fondamentale l'esigenza di stabilire sia i Livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali che devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale sia costi e fabbisogni standard.
“Ringrazio il Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie.per la cortesia e la disponibilità. Oggi è stato un incontro importante che rafforza il dialogo tra la Regione e il Governo” ha concluso Toma.

Condividi su:

Seguici su Facebook