Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Atletica, presentato stamattina il II trofeo Città di Agnone

L'evento si terrà il 24 agosto

Condividi su:

Atletica, presentato il 2° Trofeo Città di Agnone. 

È con enorme soddisfazione e piacere che l’associazione dilettantistica Atletica Agnone stamattina in una conferenza stampa ha presentato ufficialmente Il “2° Trofeo Città di Agnone – Trofeo Aido”.

La sala consiliare di Palazzo San Francesco, ad Agnone, è stata la location che ha ospitato: Giovanni Labbate, presidente dell’Asd, il sindaco di Agnone Michele Carosella, l'assessore comunale Daniele Saia, l’avvocato Cinzia Calabrese, membro del direttivo della Fidal Molise; Umberto Guerrizio, coordinatore del corpo di polizia municipale di Agnone; il presidente del nucleo comunale Aido, Giovanna Cerimele, nonché una piccola delegazione dello stesso gruppo; Silvana Imbriaco, donatrice di cellule staminali del midollo osseo e presidente del nucleo venafrano dell’Aido; Mario Mastronardi, membro dell’Oratorio Giovanni Paolo II; l’avvocato Giuseppe Marinelli, presidente della Proloco Agnone; Roberto Paoletti, speaker storico delle manifestazioni organizzate dal gruppo di atleti; una delegazione della Casa famiglia Villacanale.

È stato alla presenza di questa platea che la conferenza ha avuto luogo. Dopo un veloce messaggio  di  benvenuto, Giovanni Labbate ha preso la parola  Paoletti che ha fatto un resoconto della storia della gara nonché della sua antenata: il Trofeo Valle del Sole. Sempre allo speaker abruzzese l’onore di annunciare che il prossimo 24 agosto ad Agnone scenderanno in pista due atleti di calibro nazionale quali Marcella Mancini e Denis Curzi.
A questo punto, dunque, sono intervenuti uno ad uno tutti i presenti congratulandosi con la squadra per l’evento e avanzando qualche proposta. Questo è il caso di Giovanna Cerimele, presidente del nucleo Aido Agnone, che ha incoraggiato Labbate e il team ad organizzare una gara non competitiva all’interno del prossimo evento: “Sarebbe davvero piacevole se, come nella prima edizione, venisse organizzata una piccola gara non competitiva da disputarsi assieme a quella competitiva. Nell’edizione 2012 il tentativo ha funzionato; abbiamo avuto Eleonora Corona, una runner trapiantata di organi, che ha disputato un’ottima gara. Perché non ripetere questa esperienza in futuro?”
Molto toccanti le parole di Cinzia Calabrese, delegato Fidal, che ha dichiarato: “Questa è una manifestazione capace di abbinare i requisiti della gentilezza, generosità e bellezze paesaggistiche che Agnone ha da offrire. Io sarò presente il prossimo 24 agosto e spero che anche il comitato Fidal Molise possa essere dei nostri per quella data.”
Successivamente, dunque, il sindaco Michele Carosella ha donato alla Calabrese e alla Imbriaco un piccolo volume, pubblicato da Volturnia edizioni, dal titolo: “Agnone guida utile” con la speranza che presto possa divenire uno degli acquisti più gettonati in vista di una visita nella cittadina alto molisana. Come hanno affermato gli amministratori comunali agnonesi, infatti: “la gara ha tutte le potenzialità adatte per fungere da vetrina di Agnone e attirare presenze in zona.”

Condividi su:

Seguici su Facebook