Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Atletica, il trofeo Città di Agnone - Aido va al tandem De Cecco - Mancini

Oltre duecento gli atleti partecipanti

Condividi su:

AGNONE -  Duecento gli atleti partecipanti alla seconda edizione del Trofeo Città di Agnone – Trofeo Aido, la gara podistica cittadina che ha coinvolto parte del centro storico agnonese e alcune arterie principali del centro.
Alle 18.47 è stato il sindaco Michele Carosella, dopo aver donato un piccolo riconoscimento all’atleta nonché collega Pompilio Sciulli, a dare inizio alla gara con il celebre sparo. Da quel momento un fiume  colorato di runners ha invaso le strade cittadine. Provenivano dal Molise, dall’Abruzzo nonché da regioni più lontane come il Lazio e la Campania.
È Alberico Di Cecco ad insignirsi del titolo di campione. Con un tempo di 00.29.11 sfreccia e taglia il traguardo prima di tutti entrando ufficialmente a far parte dell’albo d’oro della gara anticipando Ivan Di Mario (00.29.26) e Zamboni Falasca (00.29.32).
Tra le donne vediamo Marcella Mancini, per prima, raggiungere il traguardo. Dopo aver corso 9 km in 00.34.17, la runner ha trovato immediatamente l’accoglienza dell’Aido che donava ad ogni podista donna un foulard con il logo dell’associazione. La seconda atleta della categoria femminile è Ilaria Fantigro che con un tempo di 00.35.37 va a chiudere la sua contesa anticipando di 3 minuti la podista isernia Daniela Pellegrini che è salita sul podio grazie al suo tempo di 00.38.38
Naturalmente anche il team organizzatore ha gareggiato. Questa volta è quasi tutta la squadra a scendere in pista. Si contano, infatti, diciotto atleti su ventidue dei quali ben sei sono riusciti a rientrare nelle premiazioni di categoria. Di questi fanno parte: Emidio Longo (00.35.27) che conquista il quarto posto di categoria MM35;  Raffaele De Simone (00.40.56)  si assicura il quinto posto della categoria MM60; Antonio Magnacca (00.41.01) vince il primo posto tra gli M65. Le donne della squadra non sono da meno e portano in alto il nome del team. Tra le premiate ci sono Maria Lorena Iaciancio (00.45.48) che si aggiudica il terzo posto tre le MF40; Angela Marcovecchio (00.46.03) sfonda tra le MF45 ottenendo il primo premio; Justyna Reclaw, 00.48.35, porta a casa il quinto premio della categoria MF40.
Giovanni Labbate, promotore dell'evento, si è detto soddisfatto: “Nonostante un piccolo problema tecnico con le classifiche, che si sono fatte attendere, siamo molto compiaciuti. Alcuni dei nostri atleti sono rientrati in premiazione e ciò ci rende davvero orgogliosi poiché, nonostante lo stress dei preparativi, sono riusciti a disputare una buona gara. Tra i 200 partecipanti abbiamo avuto l’onore di ospitare atleti di fama e anche un membro della Fidal Molise. Che dire? Beh ringrazio tutti perché il Trofeo è figlio di uno sforzo congiunto ad opera di numerose associazioni come l’Aido, l’Anc, Casafamiglia Villacanale, Ance Molise e Oratorio Giovanni Paolo II. A questi si aggiungono gli sponsor tra i quali spiccano BCC Sangro-Teatina, Buccivoice e Labbate&Mazziotta nonché il patrocinio della regione Molise e del comune di Agnone. Abbiamo fatto di nuovo un gioco di squadra tra squadre diverse e dimostrato che lavorare così è fruttuoso.”

Condividi su:

Seguici su Facebook