Rapina alle Poste, è caccia all'uomo

Ricerche e indagini in tutto il Chietino e nei territorio limitrofi

| di Adolfo Corropoli
| Categoria: Attualità
STAMPA

Sono tutt’ora in corso le indagini dei Carabinieri della Stazione di Tollo e dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ortona per identificare gli autori della rapina messa a segno, ieri mattina, nell’ufficio postale di Tollo (CH). Secondo una prima ricostruzione fatta dagli uomini dell’Arma due individui, ieri notte, dopo essersi introdotti all’interno del bagno dell’ufficio postale tagliando le grate, non allarmate, della finestra posta sul retro dell’edificio, hanno atteso, fino al mattino seguente, l’arrivo dei dipendenti. Alle 8 circa i due malviventi, con il volto travisato e armati di una pistola presumibilmente giocattolo, sotto la minaccia delle armi, hanno costretto gli impiegati ad aprire la cassaforte a tempo dalla quale hanno, poi, prelevato la somma contante di 40mila euro. Subito dopo sono fuggiti a bordo di una Fiat Uno di colore bianco guidata da un terzo complice che, nel frattempo, era rimasto ad attenderli fuori dall’ufficio postale. I Carabinieri, avvertiti dopo la fuga dei rapinatori, hanno immediatamente avviato l’attività d’indagine disponendo controlli sulle principali arterie o probabili vie di fuga dei malviventi che però sono riusciti, ugualmente, a far perdere le loro tracce. Le indagini sono tutt’ora in corso.

Adolfo Corropoli

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK