Maltempo: le forze dell'ordine a lavoro per i soccorsi

Faticano anche i collegamenti delle linee elettriche e telefoniche

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

9:35 - Capracotta si è svegliata sotto una coltre di neve che, in alcuni punti raggiunge i due metri di altezza. Numerosi sono stati gli interventi di carabienieri e vigili del fuoco nel pomeriggio di ieri. Le forze dell'ordine sono riuscite a portare avanti gli interventi con l'ausilio di due gatti delle nevi.

8.40 - Sono circa 40mila le utenze coinvolte dal black out in provincia di Chieti. Nel Vastese tra gli altri: Carunchio, Torrebruna, Furci, San Buono.

20:30 - In buona parte dell'alto vastese manca la corrente elettrica e le linee telefoniche fanno fatica a trasmettere le comunicazioni. Inoltre la situazione sulla Trignina è particolarmente rischiosa: un ruscello è esondato attraversando tutta la carreggiata e portando con sé fango e detriti. Prestare massima attenzione.

18:20 - Agnone: quattoridici i mezzi comunali occupati nella rimozione della neve.

15:30Capracotta e Agnone coperte da mezzo metro di neve la prima e da una trentina di centimetri la seconda. Non pochi sono i problemi alla viabilità locale. Intanto le squadre dei vigili del fuoco sono impegnate in diversi interventi per il trasporto di dializzati in ospedale.

14:30 - Peggiora con il passare delle ore la situazione per l'ondata di maltempo in corso. Alcuni sindaci di piccoli comuni hanno già deciso la chiusura delle scuole per la giornata di domani, altri prenderanno provvedimenti analoghi nel pomeriggio. Nevica già a quote collinari da metà mattinata. Diversi i pedoni finiti al Pronto Soccorso dopo essere caduti a causa della neve. Pesanti ripercussioni sulle strade della regione. Quasi ovunque code e rallentamenti.

IN MATTINATA - Prima neve e disagi in Molise per il maltempo. Dopo ore di pioggia abbondante, da metà mattinata su molti centri già a quote collinari, inclusa Campobasso, è iniziato a nevicare. Difficoltà su alcune strade in alta quota a causa di code e rallentamenti. Disagi di questo tipo comunque si stanno verificando anche su arterie a quote collinari. Allertata la Protezione Civile considerate le previsioni che annunciano per le prossime ore un ulteriore calo delle temperature e abbondanti nevicate.

La provincia di Isernia non è stata da meno. Il peggioramento delle condizioni meteo é cominciato dalle prime ore del mattino portando pioggia a quote collinari e neve in Altomolise. In poche ore la coltre bianca ha già raggiunto 10 centimetri a Capracotta, di cui vediamo alcune foto, risalenti alle ore 12 di oggi, rese non troppo chiare dalla neve stessa che le ha ricoperte.
Imbiancato anche il centro di Agone (foto in basso) anche se per il momento i mezzi dovrebbero ancora poter circolare.

"Tutto sotto controllo per il momento - ha detto il sindaco Antonio Monaci - i mezzi spazzaneve e spargisale sono in azione e tutte le strade urbane sono libere". I mezzi della Provincia, invece, garantiscono la viabilità extraurbana. 

In Aggiornamento

 

redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK