Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Fermo pesca: ripartite le somme alle ditte aventi diritto

Assessore Scarabeo: l'erogazione delle somme avverrà entro 60 giorni

| di Massimiliano Scarabeo
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Con la determina dirigenziale n. 20 del 15 aprile 2015 sono stati espletati gli ultimi adempimenti per la concessione dei contributi e l'erogazione dei benefici in favore dei commercianti al minuto di prodotti ittici.

L'intervento  regolato dalla L.R. n. 19 del 2006 prevede aiuti a copertura dei maggiori costi che gravano su di essi per l'approvvigionamento dei prodotti ittici in conseguenza del fermo biologico dell'attività di pesca deciso dallo Stato. 

Il fermo pesca sulle coste molisane, come ogni anno, pone commercianti e ristoratori, nella condizione di approvvigionarsi di prodotto fresco, in zone dove questa restrizione non è in vigore. Questo significa maggiori costi a cui devono far fronte e per tale ragione la Giunta Regionale, attraverso l'Assessorato alle attività produttive, ha stanziato i fondi a disposizione, trentamila Euro in totale, che saranno erogati alle 24 ditte ammesse a contributo quale segnale di aiuto verso un settore produttivo importante per l'economia regionale.

L'erogazione delle somme avverrà entro 60 giorni dalla data di pubblicazione della determina dirigenziale, un  segnale da parte della Regione Molise verso il commercio al minuto di prodotti ittici, affinché non vengano ad aversi ricadute negative sull'occupazione indebolendo così l'intera filiera

Massimiliano Scarabeo

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK