Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Febbre da derby: al ‘Civitelle’ di Agnone arriva il Bojano

Corrado Urbano ridisegna il modulo e butta nella mischia il senegalese Wade

redazione
Condividi su:

L’ultimo arrivato, il senegalese Wade a supporto del lavoro svolto sulla mediana da Damiano Partipilo. Alla vigilia del primo derby made in Molise contro il Bojano, Corrado Urbano, tecnico dell’Agnonese, ridisegna il modulo dei granata. Così si passa dall’abituale 4-3-3 ad un 4-2-1-3 che vedrà Vincenzo Ricamato agire dietro le tre punte: Keita, Mancini e Pettrone. In difesa, aspettando il rientro di Bianchi, ancora infortunato, resta tutto inalterato con la coppia centrale formata da Pifano e Litterio e i due esterni under Rolli e De Paulis. Tra i pali Biasella. Al ‘Civitelle’ l’undici del presidente Carmine Masciotra vuole confermare quanto di buono fatto nelle prime due giornate. Dal canto loro i matesini, dell’ex Pasquale Di Lullo e con l'identico ruolino di marcia dell'Agnonese (una vittoria e un pareggio, ndr), potranno contare su Nicola Panico che sicuramente fornirà maggiore verve al reparto avanzato. Atteso il pubblico delle grandi occasioni con una massiccia presenza proveniente dalle pendici del Matese. Fischio d’inizio previsto alle ore 15. Il match è affidato ad una terna campana composta dall’arbitro Michele Di Cairano della sezione di Airano Irpino che sarà coadiuvato da Antonio Manco e Bartolomeo Esposito, entrambi di Caserta.

Arrivederci – Dopo due anni il fisioterapista e massaggiatore, Carlo Alabiso dice stop. Contro il Bojano sarà l’ultima partita in granata. Da lunedì, infatti, sarà alle dipendenze del Cassino (Promozione campana). La società, i tifosi e l’intero ambiente ringraziano Carletto per quanto fatto in questi due anni, dove oltre a dimostrare una immensa professionalità si è distinto per impareggiabili doti umane.

Mercato – A distanza di qualche settimana torna in granata con la formula del prestito il difensore Antonio Patriarca, classe ’93, il cui cartellino è di proprietà del Campobasso 1919 (Eccellenza).

Condividi su:

Seguici su Facebook