Covid 19, Di Paolo: mentre la Regione finanzia la sanità privata, le proloco finanziano Asrem. In Molise tutto e il contrario di tutto

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

«In tutti i casi di necessità le Pro Loco sono presenti e dimostrano sempre il loro grande altruismo e lo spirito di partecipazione attiva con iniziative rivolte al bene comune».

Con queste parole il Presidente dell’UNPLI Molise, Simone Di Paolo, ha proceduto alla consegna, al Direttore dell’ASREM, Oreste Florenzano, dell’assegno di 5mila euro contenente la cifra raccolta dalle Pro Loco regionali per fornire al personale sanitario degli ospedali gli indispensabili strumenti di protezione. L’incontro è avvenuto a Campobasso, presso la sede dell’ASREM, dove è stata accolta con grande cortesia una delegazione dell’UNPLI Molise. 

A tale iniziativa risponde il rappresentante del SOA , sindacato operai autorganizzati, Andrea Di Paolo:  Mentre la regione Molise continua a elargire soldi alla sanità privata i tg locali danno notizia che l'unione delle proloco del Molise donano 5000 Euro alla Asrem regionale per l'emergenza corona virus. I privati continuano a ingurgitare e quindi la sanità pubblica dovrebbe essere soccorsa dalle offerte e le donazioni delle associazioni e dai singoli cittadini? E i soldi delle tasse che dovevano essere convogliati dove sono finiti? Con queste condizioni non è solidarietà ma semplicemente una presa in giro. Le proloco sono uno strumento valido per le comunitá , giá siete a corto di soldi per organizzare eventi ma con quale logica sborsate 5000 euro a chi dovrebbe garantire la sanità pubblica e continua a favorire i privati?

 0

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK