I Carabinieri di Isernia intensificano i controlli sul territorio

| Categoria: Attualità
STAMPA
 
Nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Isernia hanno attuato un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato ad una mirata azione preventiva e presidiato, nel modo più aderente, la giurisdizione di competenza. La manovra si è estesa sino ai più piccoli comuni ed in particolare nell’ambito del territorio della Stazione di Frosolone, che ha competenza anche sul comune di Sant’Elena Sannita, e lungo le strade di collegamento con la confinante provincia di Campobasso. Quel territorio periferico ha visto crescere l’attività di contrasto grazie alla brillante opera dei militari della Stazione di Frosolone che, recentemente, sono riusciti a bloccare un giovane proveniente da Campobasso che portava la droga in quel territorio e individuare falsi venditori, di origini campane, che nell’aggirarsi nel centro del paese, perpetravano truffe ai danni degli anziani. Nel periodo del lock-down i Carabinieri di Frosolone hanno dimostrato la loro sensibile vicinanza alla popolazione, soprattutto nei confronti di quella più debole e che vive di sola, garantendo il recapito di derrate alimentari ed importanti farmaci salvavita. 
Complessivamente, al termine del servizio, sono state elevate 11 contravvenzioni al codice della strada per violazioni delle norme sulle cinture di sicurezza, uso del telefono alla guida ed inosservanza delle modalità nel sorpasso, per complessive euro 1077,00 nonché la decurtazione totale di 55 punti dalle patenti di guida.  

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK