Agnone: Giovane dà in escandescenza al bar, urla insulti e minacce ai presenti

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

Questa mattina intorno alle ore 5.00, urla e schiamazzi hanno svegliato gli abitanti di un quartiere di Agnone. Le urla provenivano da un locale della zona dove un giovane agnonese minacciava gli astanti con un oggetto tra le mani non meglio identificato. Inizialmente si è pensato ad una rissa tra giovani. Sentito il Capitano Christian Proietti della locale stazione dei carabinieri che nel preannunciare un comunicato stampa da parte del comando provinciale sull'accaduto entro domani, smentiva le voci su di una eventuale rissa e affermava: "Non c’è stata una rissa. Ma la posizione di un soggetto è al vaglio"

 Dai racconti sembrerebbe che il giovane è andato in escandescenza quando non trovando il suo smartphone ha pensato ad un furto da parte dei presenti. E a quel punto ha cominciato a minanacciare con un oggetto tra le mani gli astanti, sembrerebbe arrecando anche danni al locale e all'esterno. A quel punto c'e' stato un fuggi fuggi generale. Sono immediatamente intervenuti i carabinieri della locale stazione

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK