Agnone: La retribuzione del Segretario comunale per 4 giorni a settimana, Scarano viviseziona la convenzione

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

Agnone: Consiglio comunale del 30 novembre

All'ordine del giono otto punti. In apertura, il ricordo - da parte del Capogruppo dell'opposizione di "Agnone Identità e futuro" - di Andrea  Pannunzio, il giovane 22enne agnonese, Candidato nella predetta Lista di "Agnone Identità e Futuro" alle ultime elezioni comunali, deceduto a seguito di un tragico incidente. Scarano ha ricordato il giovane per la sua lealtà, per la sua dedizione al lavoro e per il suo attaccamento alle proprie radici e alla propria terra natia, indicandolo come esempio per tanti altri giovani nei valori da lui espressi nella sua breve ma intensa vita, anche con riferimento al fatto di avere scelto e creduto di vivere e lavorare ad Agnone. Un grave lutto di tutti e il consiglio ha osservato un minuto di  silenzio

 Al 4° Punto all'odg. la convenzione in forma associata lo svolgimento delle funzioni di Segreteria Comunale ai sensi dell’art.98 del TUEL e dell’art.10 del DPR n.465/1997, con i Comuni di Carovilli e Roccasicura. La convenzione che si rinnova da anni, ogni tre anni, non vede più San Pietro Avellana come partner, bensi Carovilli. La convenzione prevede un segretario ai 2/3 (4giorni) dell'orario complessivo in servizio a Agnone e il restante orario di lavoro da svolgersi  a Carovilli e a Roccasicura. 

A tal proposito Scarano ha tentato nei suoi ragionamenti di comprendere se economicamente fosse piu conveniente per il comune di Agnone avere un segretario a tempo pieno o  a 2/3 dell'orario complessivo. La convenzione prevede una maggiorazione  del 25% della retribuzione complessiva e il rimborso per le spese di viaggio. Scarano osservava che sarà il comune di Agnone ad assumere l'onere di anticipare tutte le retribuzioni (anche quelle relative agli altri Comuni) e rilevava anche il fatto che il comune di Agnone dovrà aggiungere ulteriori costi, visto che dovrà pagare la retribuzione aggiuntiva al Funzionario comunale che in caso di assenza del segretario lo dovrà sostituire. La retribuzione complessiva del segretario sarà corrisposta per intero dal comune Agnonese, che successivamente sarà rimborsato dagli altri enti e anche su questo ultimo punto mostrava delle perplessità.

A tal proposito la Segretaria sottolineava che la convenzione non e' nominativa ma riporta  regole generali. Poi sarà il comune capofila a nominare il segretario  la cui retribuzione varia in base alla fascia di inquadramento nel CCNL di categoria, pertanto la retribuzione verrà determinata dopo la nomina.  Insomma dal dibattito non si poteva o non si voleva rendere trasparente quanto costa complessivamente ai cittadini agnonesi il segretario comunale che presterà il suo servizio per soli 4 giorni ad Agnone. Il Sindaco comunque ha garantito il risparmio della convenzione che si va a stipulare che si aggira, a suo dire, intorno ai 25-30mila euro  e ricordava che la convenzione non è diversa da quella in essere che, peraltro, prevedeva pure il rinnovo tacito. 

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK