Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Scolaresca in Senato e si esibiscono i "pianisti". Castaldi chiede sanzioni

Spettacolo indecoroso in aula durante una votazione

Condividi su:

Una scolaresca assiste ai lavori del Senato e qualche senatore offre uno spettacolo non proprio educativo. Al momento della votazione, infatti, entrano in azione i pianisti, cioè senatori che votano due volte utilizzando la tessera di qualche collega compiacente. Un imbroglio, perché di questo si tratta. Bell'esempio per la scolaresca presente. 

A denunciare uno dei tanti episodi che avvengono in quell'aula che dovrebbe essere il cuore delle istituzioni, è il senatore del Movimento 5 Stelle, il vastese Gianluca Castaldi, che posta sulla sua bacheca Facebook il resoconto stenografico di una seduta.

"Un pezzettino d'aula. - commenta Castaldi - Immaginate cosa accadeva quando noi/voi cittadini non eravamo presenti in questi malsani luoghi".

Segue lo stenografico:

Votazione nominale con scrutinio simultaneo

PRESIDENTE. Indìco la votazione nominale con scrutinio simultaneo, mediante procedimento elettronico, dell'emendamento 6.0.2, presentato dal senatore Puglia.

Dichiaro aperta la votazione.

(Segue la votazione). (Alcuni senatori del Gruppo Movimento 5 Stelle segnalano luci accese a cui non corrispondono senatori).

Vedo da qui la tessera in più. Senatore Compagna, per cortesia.

VOCI DAI BANCHI DEL GRUPPO M5S. Vergogna! Vergogna!

PRESIDENTE. Faccio presente che c'è una scolaresca che sta assistendo ai nostri lavori. (Applausi dai Gruppi PD e Aut (SVP, UV, PATT, UPT)-PSI-MAIE e del senatore Di Biagio).

Il Senato non approva. 

Ripresa della discussione del disegno di legge n. 1299

PRESIDENTE. La tessera ora viene tolta.

BUCCARELLA (M5S). Sanzioni! Ci vogliono le sanzioni!

PRESIDENTE. Volete togliere questa tessera? (La tessera in questione non viene tolta dalla postazione. Diversi senatori del Gruppo M5S chiedono di intervenire). Colleghi, avevamo raggiunto un accordo tra gentiluomini - mi auguro - perché si potessero concludere per questa sera entrambi i decreti. Io sto facendo di tutto perché le votazioni si svolgano correttamente. Quindi o quella tessera viene tolta o mando il senatore Segretario a prenderla per poi portarmela. (Applausi dal Gruppo M5S). È così difficile?


CASTALDI (M5S). Domando di parlare.

PRESIDENTE. Ne ha facoltà.

CASTALDI (M5S). Signor Presidente, infatti tra gentiluomini stavamo svolgendo, noi il nostro dovere e lei il suo e di questo la ringraziamo. (Applausi del senatore Puglia). Ma bisogna prendere i provvedimenti del caso e non solo togliere la tessera. Casomai facciamo il nome del senatore e di chi ha votato per lui e prendiamo i provvedimenti immediatamente, proprio per rispetto di questa scolaresca. (Applausi dal Gruppo M5S).

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook