Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Campionati Italiani Assoluti e Giovani sci di fondo Dobbiaco (BZ) 01-03.04.2022

Alla manifestazione di Dobbiaco hanno partecipato anche i Comitati del centro-sud, del Molise, Abruzzo e Lazio, con 6 atleti delle categorie U16 m., U18 f. e m.

Condividi su:

 

 

Si sono disputati a Dobbiaco in provincia di Bolzano, da venerdì 01 aprile a domenica 03 aprile, i Campionati Italiani Assoluti e i Campionati Italiani Giovani di sci di fondo. 

Dopo la prima giornata di gare sotto la pioggia, la seconda con una nevicata in corso, finalmente domenica una bellissima giornata di sole ha reso il paesaggio incantevole e prettamente invernale, premiando gli sforzi degli organizzatori dell’Asv Sport Ok Dobbiaco guidati con successo dal suo presidente Gerti Taschler.“Sembrava di essere in Norvegia. E’ stato bellissimo”.

I titoli italiani assegnati sono stati nelle distanze di Km 10 femminile TL, Km 15 TL maschile, con partenza individuale, nelle gare sprint TC, nelle gare di staffetta Senior mix e delle categorie giovani f./m., nelle gare lunghe distanze delle seguenti categorie: U16 f. Km 10, U16 m. Km 15, U18 f. Km 15, U18 m. Km 20, U20 f. Km 20, U20 m. Km 30, Senior Km 30 f., Km 50 m., tutte in tecnica classica e con partenza in linea (mass start). 

Con la partecipazione di 318 atleti, in rappresentanza di 11 Comitati Regionali della Fisi, 4 gruppi sportivi militari e 5 società civili, la rassegna iridata chiude la lunga stagione agonistica dello sci di fondo italiano, iniziata a metà novembre con le gare F.I.S. di S. Caterina Valfurva (SO). 

Tanti i campioni presenti alle ultime gare della stagione, atleti sia di Coppa del Mondo che del circuito di Coppa Europa, dei corpi sportivi militari, dei Comitati Regionali della Fisi e degli Sci Club, tutti a battagliare per conseguire il miglior risultato possibile e dare onore a una disciplina che ha dato tanto in termini di successi alla storia dello sci di fondo italiano e adesso alla ricerca di nuovi talenti per le future rassegne internazionali.

Le competizioni di Dobbiaco hanno messo in evidenza quanto vale lo sci di fondo italiano e tutto ciò che ruota intorno a questo mondo, fatto da tanti professionisti della disciplina ma anche da tanti volontari che dedicano tempo e passione ad uno sport diventato complicato e spesso difficile da praticare, soprattutto nel centro-sud, anche per le difficoltà e mediocrità delle gestioni delle strutture sportive invernali, non più attrezzate ai cambiamenti sportivi-agonistici, e relegate a ruolo di modesta funzione turistica e con conduzioni senza professionalità. 

A tutto questo aggiungiamo anche i capricci del meteo che nella prima parte della stagione è stata avara di neve, nella seconda metà ci ha portato abbondanti nevicate che spesso hanno rallentato per qualche giorno anche l’attività degli allenamenti. 

Alla manifestazione di Dobbiaco hanno partecipato anche i Comitati del centro-sud, del Molise, Abruzzo e Lazio, con 6 atleti delle categorie U16 m., U18 f. e m. .

Nelle gare sprint tecnica classica che si sono disputate all’interno dello stadio del fondo di Dobbiaco denominato “Nordic Arena” i nostri atleti hanno raccolto dei buoni risultati, nelle gare di staffetta maschile la nostra rappresentativa del centro-sud si è piazzata al 14° posto su 33 squadre classificate, nelle gare lunghe distanza dell’ultimo giorno sono arrivati buoni piazzamenti.

Questi i risultati di gara degli atleti del centro-sud:

 

01.04.2022 - Gare Sprint Km 1,3 TC U18 f.:

1) Angelaccio Maria - Sci Club Capracotta - tempo 4’08”20; 20° classificata su 50;

2) Donatelli Stefania - U.S. Pescocostanzo - tempo 4’24”30; 42° classificata su 50;

 

01.04.2022 - Gare Sprint Km 1,3 TC U18 m.:

1) Tognetti Angelo - Winter Sport Club Subiaco - tempo 3’26”70; 46° classificato su 95;

2) Acqui Andrea - Winter Sport Club Subiaco - tempo 3’33”70; 62° classificato su 95;

3) Di Bucci Andrea - Sci Club Capracotta - tempo 3’34”90; 65° classificato su 95;

4) Tozzi Tommaso - Winter Sport Club Subiaco - tempo 3’43”20; 81° classificato su 95;

 

02.04.2022 - Gara staffetta maschile 4 x 7,5 Km TC/TL: Squadra Centro-Sud;

 

1) Di Bucci Andrea - Sci Club Capracotta - Km 7,5 TC - tempo 21’13”0; posizione 12° sq. su 33;

2) Acqui Andrea - Winter Sport Club Subiaco - Km 7,5 TC - tempo 20’53”0; posizione 9° sq. su 33;

3) Tozzi Tommaso - Winter Sport C. Subiaco - Km 7,5 TL - tempo 19’06”7; posizione 11° sq. su 33;

4) Tognetti Angelo - Winter Sport C. Subiaco - Km 7,5 TL - tempo 21’43”3; 14° sq. classificata su 33;

 

03.04.2022 - Gara distanza U18 f. Km 15 TC MS:

 

1) Angelaccio Maria - Sci Club Capracotta - Km 15 TC - tempo 46’45”0; 14° classificata su 35;

2) Donatelli Stefania - U.S. Pescocostanzo - Km 15 TC - tempo 53’28”9; 32° classificata su 35;

 

03.04.2022 - Gara distanza U18 m. Km 20 TC MS:

 

1) Acqui Andrea - Winter Sport Club Subiaco - Km 20 TC - tempo 51’15”9; 14° classificato su 71;

2) Di Bucci Andrea - Sci Club Capracotta - Km 20 TC - tempo 52’33”1; 26° classificato su 71;

Con le gare di domenica 03 aprile, i Campionati Italiani lunga distanza di Dobbiaco, si è chiusa la lunga stagione dello sci di fondo del nostro Sci Club e del nostro Comitato Molisano, come per gli altri Sci Club del Lazio e Abruzzo. 

Le nostre gare nazionali (Coppa Italia, Campionati Italiani Children e Giovani) a parte quelle estive dello skiroll, sono iniziate a S. Caterina Valfurva (SO) nella seconda metà di novembre, 27 e 28, per proseguire con le Gare di Pragelato (TO) dell’ 11 e 12 dicembre 2021. A metà gennaio ci sono state le gare a Padola di Comelico (BL) 15 e 16, poi il Trofeo Skiri in Val di Fiemme 21 e 22 gennaio 2022, a febbraio il 12 e 13 le gare di Schilpario (BG), per proseguire con le gare di Lama Mocogno (MO) 04, 05, 06 marzo, le gare di Cogne 11, 12, 13 marzo, e infine con quelle di Dobbiaco 01, 02, 03 aprile 2022.

Da aggiungere la partecipazione alle gare di centro-sud di Subiaco il 30 gennaio, del 26 febbraio a Capracotta, del 27 a Pescocostanzo, del 13 marzo a Alfedena, del 20 marzo a Barrea/Passo Godi, del 27 marzo a Capracotta, la Coppa Primavera. 

Non è stato tutto facile per il nostro Sci Club Capracotta fare tutta questa attività, però abbiamo messo il cuore oltre l’ostacolo perché crediamo in quello che facciamo, e in tutte le tappe in cui abbiamo partecipato ho visto sul volto dei ragazzi tutta la loro felicità per esserci a quelle gare e i loro occhi sorridenti che dicevano “grazie per tutto quello che fate per noi”. 

Li voglio ringraziare tutti: Di Bucci Caterina, Angelaccio Maria, Di Bucci Andrea, Di Tanna Claudia, Paglione Samuele, Paglione Ilaria, Di Tanna Silvia, Carlini Ludovico, Paglione Riccardo, Catalano Kristian, D’Andrea Stefano, Antenucci Ginevra, Carlini Flavio, Catalano Klaudia, Carnevale Leonardo, Paglione Mattia, D’Andrea Emma, Giuliano Carmine, perché con le loro gare hanno portato alto il nome del nostro Sci Club e del nostro paese in giro per l’Italia. 

Tutto questo è di buon auspicio per la realizzazione del Centro Federale F.I.S.I. a Capracotta, perché sarà a servizio dei nostri ragazzi e di tutti quelli del centro-sud, e speriamo che tutto quello che è stato fatto, in questa stagione e nelle precedenti, può servire a ricreare quello spirito di attaccamento al nostro territorio di montagna, a essere montanari veri, ad andare avanti, sempre avanti.

A conclusione un ringraziamento, agli allenatori, di cui io stesso mi onoro di far parte di questa categoria, (D’Andrea Alessandro e Valerio, Carnevale Michele e gli altri collaboratori), (ringrazio anche quelli dell’ Abruzzo, in particolare Cera Loreto, Sciullo Ugo, Di Santo Biagio e del Lazio, Tozzi Pierfrancesco e Tognetti Giorgio) al responsabile Fisi centro-sud Tommaso Tamburro, al nostro Presidente del  Comitato Molisano Fisi Peppe Iandolo, che ci ha sempre sostenuto in tutta la nostra attività e a Lorenza infaticabile segretaria  del COM, alle famiglie dei nostri piccoli atleti, a chi ci ha seguito in questa stagione, perche tanto facile non è sempre stato.

 

(Sci Club Capracotta, D’Andrea Oreste - 05.04.2022)

Condividi su:

Seguici su Facebook